· 

SCONFITTA AMARA NEL DERBY CON CORRIDONIA

E' stata una partita vera, combattuta e che ha esaltato le grandi doti difensive delle due squadre, il derby maceratese Corplast Corridonia-SiSuperstorePrical Recanati finisce 3-1 per le locali dopo quasi 2 ore di partita senza esclusione di colpo.

Recanati si presentava al match rinfrancata dalla vittoria casalinga su Copertino, Corridonia invece doveva reagire dopo lo stop avvenuto in terra salentina per mano della DamianoSpina Oria.

La partita inizia sotto il segno locale, la Corplast è brava a trovare soluzioni efficienti in banda e scappa via prima sul 8-4 poi mantiene il vantaggio fino al 16-12,la SiSuperstore-Prical ci crede e rimane agganciata in scia concretizzando la rimonta proprio nel finale sino al 24-23, sul più bello è Pettinari a infrangere il pareggio, piazzando un murone che sancisce il 25-23 finale.

Secondo parziale in cui è Recanati a dettare le danze,arriva sino all'11-15 e poi subisce la rimonta della Corplast, da li in poi è il servizio delle leopardiane che fa la differenza, Pierini subentra ad Orazi dalla linea dei 9 metri e scardina le certezze della ricezione bianco-azzurra, Recanati ha 3 set-point per fare suo il parziale, non sfrutta i primi due, ma concretizza il terzo dopo uno scambio lungo e combattuto.

Nel terzo set, invece di partire in quinta dopo il set vinto in volata, Recanati si sgretola, perde le certezze dei primi due set e inizia a innervosirsi, la Corplast è brava ad approfittarne e porta a casa con il punteggio di 25-16 un set assolutamente dominato.

Quarto set in cui si rivede la SiSuperstore-Prical, l'attacco funziona alla grande, il muro tocca ogni cosa e la difesa spazzola a dovere, Corridonia dal canto suo si impersonifica nella Recanati del terzo set, il vantaggio ospite arriva sino all' 11-19 e il set sembra compromesso per le corridoniensi.

Da li in poi gli umori si ribaltano, Morgia spinge in battuta e manda in tilt la ricezione leopardiana, Bianchella tartassa di attacchi un muro/difesa che all'improvviso non sembra più reggere botta. La "nuova" Corplast è rigenerata e arriva sino al 24-22, la SiSuperstore riesce a annullare il primo match-point, ha la palla per annullare anche il secondo, ma non la sfrutta..

Il 25-23 finale premia giustamente una Corridonia che non si è arresa di fronte alla montagna da scalare e boccia una Recanati già con la testa al quinto set.

 

CORPLAST - SI SUPERSTORE RECANATI 3-1

(25-23, 23-25, 25-16, 25-23)

 

CORPLAST CORRIDONIA: Gemma 2, Francescon 9, Micheletto 6, Morgia 12, Bianchella 22, Pettinari 11, Mercanti (L), Serafini (L), Fedeli 2, Fiorani, Ventrone, Usai, Riganelli, Compagnucci.

Allenatore: Marega - Ciampechini

 

SISUPERSTORE RECANATI: Giorgi 9, Orazi 10, Foglia 8, Storani 2, Barbetta 19, Rosciani 7, Si.Sgolastra (L), Sa.Sgolastra (L), Lancioni 2, Bugiolacchio 5, Pierini 2, Chiusaroli 1, Pieristè.

Allenatore: Messi - Bitocchi

 

ARBITRI: Gualtieri - Pelucchini